Lazio – Juventus 1-1, Serie A

Stadio Olimpico, 8 Novembre 2020

Formazione Lazio
Assenti Strakosha, Leiva e Ciro Immobile, Simone Inzaghi recupera Luis Alberto e schiera Muriqi con Correa in avanti.

Formazione Juventus
Assente Chiellini, gioca Frabotta, assente anche Ramsey in avanti c’è Kulusevski con Cristiano e Morata.

Cattura

4-4-2 difensivo Juve e ricerca ampiezza Lazio
La Juventus affronta la fase difensiva con un 4-4-2 dettato dall’’arretramento a laterale destro di Kulusevski mentre è Frabotta a completare la linea sul lato opposto.
Linea difensiva a 4 formata dall’ormai noto scivolamento di Cuadrado da laterale a terzino.
La struttura difensiva creata dai bianconeri è volta a sviluppare densità in zona palla, scivolando e stringendo sul lato del portatore cercando di inibire sopratutto dal lato di Luis Alberto gli scambi nello stretto tra lo spagnolo ed i compagni, ma si dimostra particolarmente esposta sul lato debole dove la Lazio cerca spesso il cambio di gioco.

Kulusevski Cuadrado
Il tratto più positivo della fase di passaggio tra non possesso e possesso per la Juve è il lavoro della coppia di destra.
Sull’uscita del pallone lo svedese si accentra senza palla andando cercare la ricezione da mezzala, mentre l’ampiezza viene presa dalla salita di Cuadrado, sul lato opposto Frabotta attacca lo spazio in profondità schiacciando Marusic e liberando il mezzo spazio a Rabiot.
La Juventus che sposta palla dal centro all’ampiezza cerca di far lavorare molto la difesa azzurra per colpirla poi con i movimenti senza palla di Cristiano.
La fase migliore espressa dalla Juventus è la transizione nella quale coglie al massimo i benefici di Cuadrado libero di puntare e di Kulusevski che non viene mai seguito quando riceve nella zona di rifinitura sul centro destra, da migliorare invece la fluidità di possesso e movimento in fase di attacco posizionale.

Pro e contro fase difensiva bianconera
Fase difensiva bianconera che con il passare dei minuti  tende a divenire sempre più passiva, aggiungendo alla difficoltà strutturale di concedere superiorità sul lato debole il rischio di portarsi in casa i portatori avversari che non vengono mai attaccati.
Continua invece a trarre grande vantaggi dalle transizioni profonde che mettono in difficoltà la Lazio e dalla scelta di due linee basse a ridosso dell’area che privano i biancocelesti della possibilità di andare in profondità.

Kulusevski – Luis Alberto
Importante in non possesso la posizione assunta da Kulusevski che abbandona la linea a 4 per piccoli spostamenti in diagonale che gli permettono sempre di schermare le linee di passaggio verso Luis Alberto riducendone l’impatto sul match ed inibendo la densità di possesso sul centro sinistra della Lazio dalla quale solitamente nascono le principali occasioni biancocelesti.

Gestione transizioni negative e possesso Lazio
I biancocelesti evidenziano tutte le loro difficoltà nel gestire le transizioni avversarie, difetto di lungo corso, amplificato dall’assenza di Lucas Leiva giocatore indispensabile nell’andare a prendere posizione tra le linee di passaggio avversarie.
La Lazio alterna così una fase di possesso abbastanza sterile a profonde e dispendiose corse all’indietro.

Conclusioni

La Juventus dimostra di aver preparato bene la gara agendo preventivamente sulle zone di maggior influenza dei ragazzi di Simone Inzaghi costringendoli ad una gara lontana dalle proprie caratteristiche migliori, ma la tendenza della fase difensiva di restare troppo passiva costa la percussione da cui arriva il pareggio nell’extra-time. In possesso bianconeri che esprimono meglio in transizione rispetto alle fasi di attacco posizionale, può essere questo uno sviluppo?

Le assenze possono essere solo una parziale giustificazione per la Lazio, in quanto la totale assenza di un piano B dopo anni rappresenta forse la vera mancanza di questa squadra che comunque continua a trovare le energie mentali per restare in gara sino al 90′ e sfruttare le difficoltà avversarie.

Embed from Getty Images

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...