S.P.A.L. – Bologna 1-3, Serie A

25 Gennaio 2020, Stadio Paolo Mazza

Formazione S.P.A.L.
Non c’è Bonifazi, conferme per Di Francesco vicino a Petagna, Strefezza e Reca sono i quinti, Dabo al centro della mediana.

Formazione Bologna
Emergenza per i rossoblu che si presentano al Derby con molte assenze, Paz accanto a Danilo in mezzo, Mbaye spostato a sinistra, con Palacio che dovrebbe partire dalla sinistra dietro Santander.

Cattura

Spal
Valoti e Dabo quasi a uomo su Schouten e Poli in impostazione con Vicari pronto a salire altissimo su Santander è l’impostazione aggressiva di Semplici, che lascia spazio solo sulle corsie laterali dove i quinti restano più arretrati per salire solo quando la palla raggiunge Mbaye o Tomyasu.

Possesso della Spal molto diretto e indirizzato in prima battuta su Petagna, è il mobile centravanti spallino ad innescare il resto della manovra giocando a sponda o aprendo direttamente il gioco sulle corsie quando vede i quinti in condizione di puntare il terzino avversario, soprattutto su Reca in quanto Strefezza resterà per quasi tutto l’incontro bloccato in posizione più centrale preoccupato dalla posizione assunta da Palacio.

Bologna fluido
Il 4-2-3-1 rossoblu è più bloccato del solito per l’aggressività della Spal, ma mostra sempre la capacità di muoversi nello spazio tipica della gestione di Mihajlovic.
Il Bologna accentra a seconda del lato da cui attacca l’ala portandola a giocare vicino a Soriano e creando superiorità numerica alle spalle di Missiroli, dalle giocate nello stretto si cerca la verticalizzazione con Santander abile a posizionarsi nel corridoio tra centrale e braccietto o diversamente il possesso si decentra cercando la superiorità sul braccietto avversario con la possibilità di cercare il pallone sul secondo palo per il taglio dal lato opposto dell’altra ala.

Per la minore aggressività di Igor rispetto a Cionek e per una maggiore propensione di Schouten nella verticalizzazione il Bologna trova più efficace portare Soriano sul lato destro per andare a giocare vicino ad Orsolini da quel lato, ne consegue che dal lato opposto Palacio si trova a giocare spesso da seconda punta alle spalle di Santander con Mbaye che presidia la fascia.
La posizione accentrata di Palacio costringe Strefezza e Cionek ad attenzione extra per seguire i movimenti dell’argentino.

3 vs. 3
Mihajlovic varia molto la posizione di Palacio e Orsolini, spesso dispone le due ali molto accentrate creando un 3 vs. 3 centrale che viene alimentato da Soriano sempre pronto ad inserirsi e supportare la creazione di triangoli con le ali o con l’arrivo del terzino sul lato di riferimento, questa fluidità offensiva dei rossoblu risulterà determinante nel manipolare il castello difensivo di Semplici.

Spal monotematica
Poco prima di subire il gol del 1-2 la Spal stava imprimendo il proprio contesto sull’incontro, con i quinti più alti a schiacciare i terzini rossoblu e restando stabilmente nella metà campo avversaria.

In questa fase di gara emergono le difficoltà in possesso dei biancoazzurri che oltre alla centralità di Petagna faticano a far progredire il pallone con ordine sul campo di gioco.
Di Francesco svaria molto, ma manca agli spallini un giocatore che possa bilanciare verticalmente il costante movimento a cucire di Petagna che si abbassa costantemente per diventare il principale ricevitore dei palloni in uscita, ma che svaria molto anche sul fronte offensivo andando a ricevere anche lateralmente, diventando fondamentale per la progressione del pallone, ma togliendo allo stesso tempo peso e riferimento davanti alla porta avversaria.

IMG_2242

In possesso Semplici non libera mai i braccetti nell’accompagnare i quinti temendo la rapidità degli avversari in ripartenza e la loro posizione accentrata e questo impedisce alla Spal di creare superiorità sulle corsie laterali rendendo meno efficace il proprio 3-5-2 nelle fasi di attacco posizionale a difesa schierata.

Embed from Getty Images

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...